COSTA AZZURRO MARE di F. Padroni

Ore 7,30 di un’estate versiliese. Il sole già splende nel cielo di Viareggio. Dopo un soggiorno  nella famosa località balneare, la vacanza prosegue con un programma che prevede la visita della Costa Azzurra. Un lungo viaggio in auto, per chi non guida e non sonnecchia, è essenzialmente un panorama che scorre e quello che ho ammirato era una splendida successione di scogliere assolate e mare. Nizza una città dall’aspetto rétro, affascinante, sofisticata e movimentata. L’hotel è a un chilometro dalla PROMENADE DES ANGLAIS la celebre passeggiata sul mare che è stata teatro dell’attacco dell’ISIS del 14 luglio 2016, appena due mesi fa. Questo triste evento, che ha visto più di 80 morti, ha segnato in maniera indelebile la città, che ricorda le vittime con fiori e frasi sul luogo della strage.
La Promenade des anglais è la famosa passeggiata degli inglesi che all’inizio del ‘900 non era che una stradina di terra battuta dove i villeggianti inglesi si godevano il tepore dell’inverno mediterraneo.
Negli anni la strada fu prolungata e allargata e lungo il percorso vennero costruiti palazzi, alberghi di lusso e casinò. Oggi la Promenade è un simbolo di Nizza ed è candidata a patrimonio mondiale dell’umanità.
Grazie alla brezza mattutina costante, il lungomare è un luogo particolarmente piacevole per trascorrere le giornate. Si può attraversare la città in bicicletta grazie a un sistema di piste ciclabili. Qui si svolgono importanti manifestazioni, tra cui il CARNEVALE DI NIZZA, e sono famose le sedie blu CHAISES BLEUES per sedersi ad ammirare il il panorama respirando aria buona.

Per pranzo ci fermiamo in un barrettino con tavolini fuori dove proviamo ad ordinare dei CROQUE MONSIEUR che risultano dei sandwich impanati con ripieno di prosciutto e formaggio.

Nel pomeriggio si visita Nizza vecchia, che è la parte più pittoresca della città: strette viuzze affiancate da case in color ocra e giallo chiaro che lasciano spazio a splendide piazze con mercatini e negozzietti tipici. Qui si può trovare il mercato dei fiori e il mercato dell’antiquariato. Il cuore della città é il CORSO SALEYA. La più importante chiesa della città vecchia è la CATTEDRALE DI SANTA REPARATA che ha un aspetto barocco.
Rientriamo in città con un trenino e siamo andati in albergo per riposarci e prepararci per la cena. Alle 20 abbiamo prenotato una cena in una pizzeria segnalata su internet in PLACE MASSENA una delle più rappresentative della città.
La piazza illuminata è bellissima e la PIZZERIA “ATTIMI” è accogliente e promette bene.
Continuiamo, dopo la gradevole pizza, a camminare per la città per raggiungere l’albergo.

Il secondo giorno lo trascorriamo in giro per la COSTA AZZURRA.
Decidiamo di visitare Antibes, facilmente raggiungibile da Nizza. Su Antibes Victor Hugo scrisse :”Qui tutto splende, tutto fiorisce, tutto canta.”
Abbiamo girato per la città percorrendo la famosa passeggiata che inizia dalla spiaggia della GAROUPE. E’ presente una fortezza del XVI secolo, considerata uno dei più notevoli capolavori di architettura militre in Europa: IL FORT CARRE’.
Qui si trova anche il maggiore porto turistico d’Europa: PORT VAUBAN. La cttà è molto bella e suggestiva, ma si decide di mangiare un panino veloce e tornare a Nizza per fare un bel bagno in mare, dato il caldo che fa.
Nel pomeriggio siamo già sul mare. Non vi è un arenile di sabbia, ma sassi bianchi su cui non è facila camminare per arrivare alla riva. L’acqua è azzurra, limpida e gradevolmente fresca. Cena in una brasserie e ……tutti a riposare, per tornare a casa la mattina successiva.

ANTIBES
si ritorna a casa passando da MONTECARLO. Montecarlo è il quartiere del Principato di Monaco, noto per il Casinò, le spiagge, i grattacieli, la moda e il Gran Premio che si svolge fra le strade cittadine.
Quando si arriva, si avverte la sensazione di un posto da favola per personaggi importanti; quando sei lì ti senti in qualche modo emozionato.
Dopo aver girato un po’ per la città, decidiamo di riprendere il viaggio verso Viareggio dove termineremo la nostra vacanza.

12 commenti
  1. Edoardo Leporatti
    Edoardo Leporatti dice:

    le Descrizioni dei luoghi e le emozioni che hai provato sono scritte in maniera molto ampia.Avresti potuto mettere qualche immagine della promenade e della cattedrale.

    Rispondi
  2. Giulio Marozzo
    Giulio Marozzo dice:

    Hai descritto moto bene i posti dove sei stato e le sensazioni che hai provato vedendoli, è stata molto interessante la parte in cui parli della promenade des anglais

    Rispondi
  3. Agnese Del Colombo
    Agnese Del Colombo dice:

    Questo commento è ben scritto, le descrizioni sono chiare e soddisfacenti e fanno venir voglia di visitare tutte le sfaccettature di questo splendido luogo.

    Rispondi
  4. Giorgio Buccolieri
    Giorgio Buccolieri dice:

    Articolo molto bello. La descrizione di Nizza e della Costa Azzurra è molto ampia e piena di emozioni peronali, alcune foto avrebbero potuto migliorare il tutto. La parte più affascinante per me è stata quella della descrizione di Montecarlo, dove spero di poter andare in futuro.

    Rispondi
  5. Raffaele Garretta
    Raffaele Garretta dice:

    La descrizione è molto ampia e soddisfacente tanto che mi ha messo voglia di visitare la Costa Azzurra e toccare con mano tutte le magnifiche cose descritte e ovviamente farmi un bagno in questo fantastico mare

    Rispondi
  6. Filippo Medri
    Filippo Medri dice:

    Bell’articolo, mi è piaciuto molto sentire parlare di una città come Nizza, ma soprattutto mi incuriosisce Montecarlo una città molto interessante sede del lusso e del gioco d’azzardo.
    Ho apprezzato molto la citazione.

    Rispondi
  7. Asia Albo
    Asia Albo dice:

    Articolo bello e ben scritto. Particolarmente interessante la descrizione di Nizza, mi piacerebbe visitare la Costa Azzurra! Anche le cose più semplici, come una passeggiata, hanno reso piacevole l’articolo. Avrei solo aggiunto qualche immagine.

    Rispondi
  8. Chiara Tagliavia Aragona
    Chiara Tagliavia Aragona dice:

    A mio parere articolo scritto bene, specialmente la descrizione della Promenade.Mi piacerebbe davvero visitare Montecarlo per vedere il Gran Premio.

    Rispondi
  9. Diego Fortini
    Diego Fortini dice:

    Articolo interessante e ben scritto, grazie al quale mi é venuta molta voglia di visitare la Costa Azzura. Nizza mi ha colpito particolarmente.

    Rispondi
  10. Sara Guido
    Sara Guido dice:

    Questo articolo è strutturato bene, molto bella la parte finale quando vai a Montecarlo. Bella la citazione che hai messo di Victor Hugo su Antibes.

    Rispondi
  11. Niccolo Pozzolini
    Niccolo Pozzolini dice:

    Secondo me hai descritto bene le sensazione che si “sperimentano” a Nizza e sulla Costa Azzurra, e ti posso dire che è molto simile a ciò che ho provato io quando sono stato in questa meravigliosa località. Anche Montecarlo sembra fantastica e tu mi hai dato un’idea di cosa si possa sentire passeggiando per un quartiere tanto famoso quanto lussureggianti.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi