Articoli

,

SUPERMAN POSA PER RUBENS: i Supereroi fiamminghi di Goldberger

Sacha Goldberger ha fotografato Superman, l'Uomo Ragno, Hulk, Wonder Woman e altri personaggi dell'immaginario pop in pose cerimoniali come ritratti aulici del Cinque e del Seicento, aggiungendo gorgiere, velluti e giustacuori alle calzamaglie. L'effetto? Ironico e futilmente postmoderno.
,

RINASCIMENTO METROPOLITANO: Gli scatti di Matt Crabtree

Con pochi ritocchi le foto rubate dal suo smartphone nei vagoni della metropolitana londinese diventano ritratti rinascimentali. La fotocamera di Matt Crabtree è la macchina del tempo che trasporta i passeggeri del metrò tra le ombre e i colori vibratili dei quadri del XVI secolo.
,

YOSHINORI MIZUTANI - Rain

Yoshinori Mizutani, fotografo, ha girato una serie di attraversamenti pedonali da un punto di vista elevato rispetto ai cittadini e il traffico che passavano sotto. Il ritmo monocromatico della vernice dell'asfalto e della strada bagnata è interrotto da persone vestite in abiti da colori vivaci o dal traffico di passaggio. Le immagini sono una vibrante istantanea della vita in una giornata grigia.
,

PIXXXEL di Jean Yves Lemoigne

Oggi vi presentiamo il fotografo professionista Jean Yves Lemoigne e il suo particolare progetto Pixxxel. In questi scatti vengono rappresentate donne completamente o parzialmente nude, in pose e atteggiamenti provocanti. Fin qua niente di strano, ma come avrete notato subito c'è un nettissimo contrasto tra l'ambiente in alta risoluzione e le modelle ricoperte da pixel
,

LE DONNE VESTITE DI LATTE DI JAROSLAV WIECZORKIEWICZ

Jaroslav Wieczorkiewicz è un fotografo di origini polacche. Fondatore dello studio AurumLight è specializzato in fotografia concettuale. L'originalità degli scatti che vi mostriamo non risiede in una particolare ricerca artistica o profondità concettuale ma in una tecnica straordinariamente inconsueta. La tecnica consiste nello scattare migliaia di foto ad alta velocità mentre viene lanciato del vero latte addosso alle modelle in posa. Il gioco di luci, la scelta dei giusti scatti in fase di montaggio (talvolta oltre 200) e diversi litri di latte portano al risultato finale che potete ammirare.
,

ANIMEYED - Gli autoritratti di Flora Borsi

Animeyed è l'ultimo progetto creativo di Flora Borsi, famosa fotografa internazionale. Queste sei opere sono una serie di sorprendenti autoritratti dove la figura della donna si confonde con quella di alcuni animali. In ogni fotografia le linee umane si fondono con le caratteristiche principali dell'animale, che a sua volta copre parte del volto e rimpiazza un'occhio della donna a simboleggiare le differenti sfaccettature della bestialità. Nelle foto si può apprezzare la grande cura dell'artista al makeup, oltre al grande lavoro di ritocco in post produzione.
, ,

MESSICO, SICARI E PEPERONI

Tina Modotti, Frida Kahlo, Diego Rivera, Edward Weston, Trockij, Ejzenštejn, D.H. Lawrence: un folle girotondo di arte, di sesso, di spie e di delitti in Messico e dintorni.

Q COME QUEEN

Del mondo di Cecil Beaton, ovattato come il boudoir di un dandy, percorso da un filo di sofisticato servilismo, da una raffinata fascinazione per il potere della fama e della posizione sociale, sopravvive oggi solo lo snobismo, l’arrivismo e l’ambizione, detratta ormai ogni eleganza e senza più l’ombra del buon gusto che ingentiliva con una vena di glaciale malinconia i panegirici smaccati alle sue icone.

G COME GUILLOT E GIVENCHY

I grandi fotografi Laure Albin Guillot e Philippe Halsman sono accomunati non solo dalla censura di Facebook ma soprattutto da relazioni artistiche e personali in un prestigioso carosello dove sfilano Hitchcock e Salvador Dalì, Nixon e Cocteau, Einstein e Marilyn Monroe, i duchi di Windsor e Marlon Brando, Givenchy e Aldous Huxley.