TEMPESTA di Niccolò Mancini

11b3f996d12108ebd96d30a8cfd5c3ef

Gli uccelli scappano spaventati

sotto lo sgocciolio della pioggia.

Si accende il cielo dopo un frastuono

che ha fatto rimbombare il mondo.

Un crepitio si avvicina,

seguito da un fragore tenebroso.

Le piante ardono con un leggero sfrigolio,

soffocato dallo scrosciare della pioggia

e gli schianti del cielo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi