,

DIALOGO TRA DE SADE E LESSING di L. Pinferi

Un incontro apocrifo a Venezia tra il Divino Marchese e l'autore di Nathan il saggio. Di che potrebbero aver mai parlato davanti alla Basilica di San Marco?
,

DIALOGO TRA VOLTAIRE E MONTESQUIEU di Alderotti&Lastrucci

Le intolleranze elementari: un confronto tra i due maestri dell'Illuminismo sui temi del potere, della tolleranza e della libertà.
,

DIALOGO TRA DIDEROT E D'ALEMBERT di Paglialonga&Sorrentino

Ecco come i due illuministi concepirono l'idea dell'Enciclopedia.
,

DIALOGO TRA HELVETIUS E D'HOLBACH di Paci&Wang

I due "cattivi maestri" del materialismo illuminista si confrontano sul tema di Dio.
,

Dialogo tra Condorcet e i Fratelli Grimm di Michelotti&Papa

I fratelli Grimm non raccontano fiabe ma parlano di politica con il marchese di Condorcet, che pensa che la politica sia l'arte di far credere fiabe al popolo.
,

Dialogo tra J. H. Bernardin de Saint-Pierre e L. A. de Bougainville di Paladini&Vilardi

Il discepolo di Rousseau e il navigatore che ha esplorato le isole del Pacifico, naufraghi, discutono sulla felicità dello stato naturale in cui vive il "buon selvaggio".
,

DIALOGO TRA CESARE BECCARIA E PIETRO VERRI di Zerra&Bastianoni

Pietro Verri incontra Cesare Beccaria all'Accademia dei Pugni a Milano e con lui polemizza intorno alla primazia delle loro rispettive opere intorno alla tortura.
,

UN CAFFÈ CON ROUSSEAU di Bizzarri & Zahouani

Quattro chiacchiere al caffè, ma se gli interlocutori sono Rousseau e Marmontel i troni e gli altari tremano.
,

DIALOGO TRA QUESNAY E GALIANI

La disputa immaginaria tra il sostenitore dell'importanza della moneta e il fisiocratico convinto della centralità dell'agricoltura.
,

DIALOGO TRA M.ME GEOFFRIN E M.ME DE CONDORCET di Andries&Arfaioli

Dialogo impossibile tra due dame dei salotti illuministi. Audaci verità nel boudoir.
,

SANTUARIO DI FAULKNER

Uno specchio nero ridotto in mille pezzi che rifrange nel vuoto alone del crepuscolo i suoi frantumati riflessi. Santuario è il tentativo di increspare la superficie del romanzo naturalista a vapore con l'euforia galvanica della prosa modernista,…
,

SCAPOLI O AMMOGLIATI? Le molestie del matrimonio e il celibato artistico

La vocazione degli scrittori e degli artisti è compatibile con il matrimonio e le cure di una famiglia?

LETTURE DEGLI ANNI 00 – Novella 8 (Truman Capote - A Sangue Freddo )

Balordi. Gentaglia. Rozzi ignoranti. Non ribelli, ma stupidi che inciampano in incredibili errori, uno dopo l'altro, fino all'errore finale, fatale, incomprensibile, ingiustificabile, che li porta ad essere appesi ad un nodo scorsoio con un senso di liberazione per tutti.

MACROFILIA: OVVERO, GIGANTI CHE PASSIONE

Terrificanti per i mortali di taglia ordinaria, i giganti sono figure leggendarie concepite da tutte le civiltà, dai Sumeri ai Greci e agli Ebrei. Swift li elogia, Plutarco li misura, Baudelaire li desidera, Pulci e Rabelais ci ridono su, Oscar Wilde si commuove. Voltaire li addita come esempio di relativismo. Ma nell'antichità è davvero vissuta una razza di giganti? La Bibbia e la fanta-archeologia giurano di sì.
, , ,

VIAGGIARE? STANCA

Vi sono viaggiatori disincantati stanchi di viaggiare e sedentari che viaggiano con la fantasia. Si può fare il giro del mondo anche rinchiusi in una cella. Ma un viaggio non si compie davvero che quando si torna a raccontarlo.