,

I LUMINARI di Eleanor Catton

Cercatori d’oro, cadaveri, ambigue vedove, spacciatori cinesi, ineffabili maori, candidi avventurieri, funzionari arruffoni, prostitute di buon cuore, che entrano ed escono da fumerie d’oppio, giacimenti esauriti, brigantini all’ormeggio, bordelli, saloni d’albergo, tra misteriose scomparse, documenti autografi, identità mentite, ostinate reticenze, ricatti inspiegabili, coincidenze sospette. Il racconto centrifugo vortica in ogni direzione. Ma tutto questo marchingegno di ruote dentate e ingranaggi che, mettendosi in moto, si incastrano gli uni negli altri, con gran dispendio di episodi, coincidenze, analessi e parole a volontà, non fa che girare a vuoto attorno a un nucleo irrisorio, un mero pretesto: un baule pieno d’oro cucito in abiti femminili.
,

L'UOMO CHE FU GIOVEDÍ di G. K. Chesterton

La raffica dei paradossi chestertoniani non dà tregua. È il loro scoppiettare che ci avvince di più nel romanzo. Ma la stessa trama non è che una serie di capovolgimenti paradossali, un carosello forsennato di fraintendimenti, sostituzioni, svelamenti, inversioni madornali, inseguitori e inseguiti che si scambiano di ruolo, buoni e cattivi smarriti in inganni reciproci, duplici e triplici colpi di scena. E infine la sorpresa estrema del lettore: accorgersi che questo poliziesco magistrale è stato costruito solo per racchiudere un’allegoria.
,

IL SORTILEGIO DELLA MENZOGNA

Menzogna e sortilegio. Tutto il racconto di Elisa è affidato a congetture fantastiche, illusioni, abbagli, deliri, autosuggestioni, illazioni. Di tutte le fallaci invenzioni e le vicende fittizie raccontate, la più grande menzogna forse è proprio quella della protagonista.
,

STRACCI & CAMMEI di Lavinio Trevi

Un gorgoglio d'oceano si depone / tra il chiaro annegamento delle schiume.
,

SOFFIANDO SULLA POLVERE DEL TEMPO di Gowan Inuvièl

Tre romanzi che scavano nel passato recente della provincia italiana, alla ricerca di storie minime e drammatiche cresciute all'ombra della Storia e dei suoi conflitti.
,

CRISALIDE di Beatrice Orsini

Immagini e parole in alleanze arcane evocate dai versi di Beatrice Orsini.
,

RACCONTI CHE CONTANO: DINDALE' DI ARMANDO VERTORANO

In questi racconti di Armando Vertorano, Dindalé è una sorta di parola magica che svela l’inconsistenza falsi problemi, una formula affettuosamente ironica, l’abracadabra che fa apparire paradossali gli intrichi in cui gli uomini si cacciano.
,

INCONTRI SUL RING: SCRITTURA VS PUGILATO

Norman Mailer, Hemingway, Oates, Brera, Heinz, Dario Fo. La boxe è una metafora della lotta tragica a cui ci costringe la vita. Per questo forse somiglia alla letteratura, madida di sudore e sangue, sempre in bilico tra sofferenza autentica e artificio, in lotta con il linguaggio e con la verità.
,

FANTASY OMERICO: Homeron Etark

Un fantasy epico di Francesco Giuffrida ispirato alla mitologia classica e alla poesia omerica; il racconto di un viaggio come quello di Odisseo, che ha per protagonisti dei giovani ingenui e fragili, eppure disposti ad affrontare l'ignoto per salvare il loro mondo.
,

DUE ARLECCHINI AL SERVIZIO DI UN SOLO AUTORE

Appena pubblicata un'opera teatrale inedita scritta in tedesco da Busoni nel 1918 e tradotta in italiano per la prima volta. Protagonista della pièce è lo stesso personaggio del capolavoro busoniano: Arlecchino.
,

STEAMPUNK ALL'ITALIANA: "Phale" di Alessandro R. Porro

Alessandro Riccardo Porro, giovane scrittore milanese lancia un crowfounding per pubblicare l'edizione ebook del suo romanzo Phale, ambientato in un mondo steam-fantasy,
,

L'ERA DELL'ALCHIMAGO prefazione a cura di Pietro Romano

In uno scenario tranquillo e ridente, colmo d’ogni armonia come quello di una caratteristica cittadina di nome Perl ai confini del Piccolo Mondo, improvvisamente irrompono le forze del male che danno inizio a una serie infinita di avventure tra due mondi che volteggiano attorno a una grande voragine. Il ritorno dell’oscuro Shaitayn farà prevalere le tenebre sul pianeta? Ad Axel un giovane appassionato di arti alchemiche e ai suoi fratelli Albert e Mary non resta che accettare il loro destino e gettarsi in imprese molto più grandi della loro capacità di vincerle. Che accadrà?
,

COME UN'ECLISSI SOLARE - Intervista a David Valentini

Un'intervista a David Valentini, brillante autore di "Come un'eclissi solare". Un giovane ricercatore emigrato a Londra torna a Roma per le vacanze di Natale: vuole solo rivedere i genitori, la sorella, i nipoti. Ma nello stesso bar dove sta gustando una cioccolata calda siede Alberto, l’unica persona in grado di sconvolgergli l’esistenza. Una giacca, un paio di mocassini, un portachiavi, e il passato sepolto con fatica riemerge dalle profondità della memoria. Quanto a lungo si può evitare di fare i conti con la propria coscienza?
,

SILENZIO DENTRO di Yuri Baldacci

Sono qui per te sono qui senza un vero perchè perchè ti sento vicina perchè il rumore ci avvicina silenzio dentro un forte vento non ci vogliono parole siamo qui per oscurare il sole di luce multicolore tra di noi ardore due vite sconosciute di esperienze vissute di attenzioni evitate di delusioni passate...
,

LA MAPPA DI TUTTE LE MAPPE

Sulle mappe si crearono e si disfecero imperi, si fondarono miti e religioni, si accapigliarono dotti, guerreggiarono popoli e Stati. Ogni cultura si crea una sua mappa. Una mappa non fa che inventare lo spazio che vuole mostrare, in base a delle convenzioni che mutano con il mutare dei tempi e degli scopi politici e ideologici.