,

"È DIFFICILE..." di Amelia Pecoretti

È difficile, se questa stessa parola si può usare, trovare congruenze tra agglomerati di sogni così complessi. Infiniti sono i loro punti in comune, mai abbastanza per trovare due esseri uguali. Pensano d'assere autonomi,…
viaggio
,

VIAGGIO di J.P. Clementi

"Assegnavo al profilo di ogni casa la copertina di un libro. É così che un banale giro in centro diventava un fantastico viaggio!" (J. P. Clementi)
,

IL CALORE DELLE PAGINE di J.P. Clementi

Vedevo l'estate finire nei tiepidi raggi solari Vedevo l'estate iniziare nelle calde pagine di un libro. (J. P. Clementi)
,

HEARTSTONE di J.P. Clementi

Non siamo fatti di carne, per avere un cuore di pietra. HEARTSTONE di J.P. Clementi #25/07/2016
,

LA MELA DI EVA VENIVA DA SODOMA

Niente mele per Adamo ed Eva. Un esotico banyan del Bengala, che ha come contrappasso l'ingannevole pomo di Sodoma, bello fuori e velenoso dentro. Milton, Bach e Marilyn Manson ne sanno qualcosa.
,

LA POESIA PURA DI DE LIBERO

Anche se De Libero passa per un surrealista, la poesia pura di De Libero è ben diversa dall’associazione automatica dei surrealisti. La sua vocazione appare una spontanea vena analogica e la sua poesia un affollarsi di immagini intorno a un fecondo nucleo di archetipi. I suoi versi migliori sembrano sondare spazi smisurati e luci invisibili all’occhio umano, di cui si tenta di riprodurre l’ignota lunghezza d’onda.
,

STRACCI & CAMMEI di Lavinio Trevi

Un gorgoglio d'oceano si depone / tra il chiaro annegamento delle schiume.
,

CRISALIDE di Beatrice Orsini

Immagini e parole in alleanze arcane evocate dai versi di Beatrice Orsini.
,

SILENZIO DENTRO di Yuri Baldacci

Sono qui per te sono qui senza un vero perchè perchè ti sento vicina perchè il rumore ci avvicina silenzio dentro un forte vento non ci vogliono parole siamo qui per oscurare il sole di luce multicolore tra di noi ardore due vite sconosciute di esperienze vissute di attenzioni evitate di delusioni passate...
,

COME SCOPRIRSI POETA di Cristiano Camaur

Iniziai a scrivere un diario che riempivo di riflessioni casuali, tentando, di trovare delle risposte. In realtà involontariamente e senza trovare quasi mai una soluzione concreta alle mie perplessità, già mi ero prescritto la cura: scrivevo.
Fantasia
,

FANTASIA di J.P. Clementi

Sogni e speranze compongono mari distanti milioni di immensi passi incolmabili, se è chiusa la gabbia della fantasia.
Rabbia
,

IDROFOBIA di J.P. Clementi

Rabbia, profondo rancore, la cute che prude, un'irritazione, l'odio, origina dispetto, stizza e disappunto, alimenta la collera che genera bile. Lasciando un sapore come di fiele avvelenato.
,

A SILVIA, UNA POESIA ANIMATA (GRAFICAMENTE)

Un video che illustra l'amore immaginario tra Leopardi e Silvia
difetto
,

DIFETTO DI FABBRICA (J.P. CLEMENTI)

"Un difetto è qualcosa che ci manca, ma spesso è qualcosa vogliamo ci manchi" (J.P. Clementi). Forse il difetto più grosso che abbiamo è il desiderio di volerci uniformare a uno standard di persone che si crede senza difetti, accorgendosi sempre troppo tardi copie tutte uguali di fototessere di diverse dimensioni.
,

RITORNO NOTTURNO di Yuri Baldacci

Ritorno notturno Ed è arrivata la notte posso riprendere in mano i ricordi e sperare in un dio clemente che dia nuovo suono a poveri sordi e cercare nuovi ritorni trovare ancor nuovi giorni e silenzi proibiti che spengon le notti soffocando…