, ,

ANIME IN GABBIA

real_jack___subject_zero___soul_in_jail_by_elisa_gallion-d6syn00Giovedì 9 aprile 2015. Presso la Casa Circondariale Femminile di Empoli si terrà la conferenza stampa per la presentazione del libro Sbarre d’inchiostro, (Ibiskos Editrice Risolo). Il volume è una silloge di scritti di alcuni studenti dell’ISIS “Il Pontormo” di Empoli coinvolti nel progetto di scrittura giornalistica “Homo videns”.

I destinatari ideali a cui si rivolgono i ragazzi sono le detenute del carcere femminile di Empoli, autrici a loro volta del volume Codice a sbarre. Le ospiti della casa circondariale femminile di Empoli si raccontano, pubblicato dalla stessa casa editrice. Alla conferenza stampa saranno presenti l’editore Antonietta Risolo, Graziano Pujia, direttore della Casa Circondariale Femminile di Empoli, la giornalista Daniela Innocenti, docente del corso di scrittura e gli insegnanti del liceo che hanno seguito il progetto, Sandra Troilo, Elisa Dei, Elisa Mariani, Daniela Desideri, Daniela Malanima, Rosella Luchetti, Giovanni Lopez.

Il progetto intende far gettare agli studenti uno sguardo oltre i confini che separano chi è recluso da chi è fuori, confini irti di diffidenza, rancori e disprezzo che recintano un mondo di cui poco si conosce e di cui poco si vuol sapere. La comunicazione tra semplici esseri umani, tra chi sta dentro e chi oltre un muro che non è solo di mattoni e cemento,  è favorita da modi espressivi improntati alla soggettività e all’introspezione, che portano il dialogo tra ragazzi e detenute su un piano di empatia, primo passo per la conoscenza e la comprensione.carcelsmall_by_nikkyfreaky-d8kwlus

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Leggi anche: ANIME IN GABBIA – Uno sguardo oltre i confini che separano chi è recluso da chi… […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi