L’INCREDIBILE LIBRO DEL POLIZIOTTO CHE SCRIVEVA SULLO SMARTPHONE di Tommaso Lastrucci

ab843801a4b8916b204b8519587f2446Romain Puertolas, L’incredibile viaggio del fachiro che rimase chiuso in un armadio Ikea

La prima parola che mi viene in mente per definire questo libro è “originale”. Già leggendo il titolo e guardando la copertina suscita subito curiosità e attrazione. Lo straordinario viaggio del fachiro è un libro divertente e simpatico, sia per i personaggi buffi sia per l’assurdità delle vicende che capitano al protagonista, costretto a peregrinare da un paese all’altro con i mezzi di trasporto più singolari, dando vita a episodi pieni di continui colpi di scena, episodi assurdi e rocamboleschi.

È un libro coerente e avvincente di lettura scorrevole e molto piacevole. Tutto questo, però, per trattare, con occhi e parole diversi dal solito, argomenti attuali come l’immigrazione e le assurde regole con cui gli immigrati vengono rimpatriati, ma anche l’integrazione, la discriminazione e ovviamente la necessità che gli uomini hanno gli uni degli altri. Il personaggio compie un percorso di crescita e formazione che fa riflettere sulle questioni più scottanti dei nostri giorni. L’autore cerca di stabilire un forte legame con il lettore che viene subito coinvolto e stupito, tuttavia il finale risulta un po’ scontato rispetto al resto del libro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi